Come uscire sani e salvi dall’Ikea

Questo post non ha nulla a che vedere col vivere all'estero. Ma siccome ho cambiato casa tipo 1000 volte da quando vivo all'estero, associo l'Ikea ad un esperienza straniera. Ho avuto il "piacere" di visitare ben 5 Ikee diverse: 2 a Londra, a Bristol, a Birmingham e ad Atene. E sono tutte uguali! Le persone che frequentano l'Ikea di solito sono coppie, famiglie o single... Continue Reading →

Annunci

Tornerei mai a vivere a Londra?

Mi sono fatta questa domanda un sacco di volte da quando l'ho lasciata. Penso di essermi bloccata nel limbo dell'eterna indecisione dove non so davvero dove fermarmi. Londra? Bristol? Shrewsbury? Italia? Sydney? Europa? Mondo??? DOVE DOVE DOVE??? Londra. Londra l'ho amata da impazzire ma odiata da morire! Però mi manca. Alle volte penso e faccio... Continue Reading →

Ma allora, perchè sei ancora lì?

Se nella mia vita inglese mi fossi fermata alla mancanza del bidè, a quei due rubinetti separati dei lavandini, o a dei fiori "sbagliati" forse sarei rimasta davvero fino al Natale del 2003. Quello che voglio fare con questo blog è portare dell'umorismo sulle diversità e stranezze che incontro qui ogni giorno, ma che per me sono... Continue Reading →

Il miscelatore no?! Il dramma dei rubinetti separati in inghilterra

Un altra cosa "sconvolgente" che si trova nei bagni inglesi, sono i rubinetti separati per l'acqua calda e fredda. Io mi chiedo, mi domando e dico: ma in un paese così all'avanguardia, moderno e pratico, un miscelatore no, eh?! Si trovano nelle cucine, alle volte nelle vasche da bagno, ma perchè no anche nei lavandini?... Continue Reading →

NO BIDÈ? NO PROBLEM! Come forse saprete ora, fuori dall'Italia è davvero difficile trovare il bidè! In Inghilterra il bidè non c'è! Vi chiederete: "Come si fa?" e vi rispondo: "Eh si fa,si fa!" Se volete emigrare e continuare a farvi il bidè dovere diventare acrobati e un poco maghi! Davvero, quella cosa che si dà per scontato e... Continue Reading →

Le case inglesi

Ho sempre amato le case inglesi. Ho questo romanticismo sulle case inglesi: la tipica casetta vittoriana con le finestre sporgenti, quell'ambiente un po' accogliente pieno di libri e lampade... Sarà che ho guardato troppo Notting Hill, ma le adoro. La realtà è un tantino diversa: ho vissuto a Londra, a Bristol e nello Shropshire, e solo... Continue Reading →

E così Heidi sbarcò a Londra

Arrivai di domenica pomeriggio a Stansted Airport, con la mia valigia rossa e il portfolio grafico blu. Presi lo Stansted Express, il treno che viaggia tra Stansted e Liverpool Street. Sul treno ero eccitata/preoccupata/impaurita. Mandai un messaggio al Moroso per digli che sul treno c'era la moquette. Ah! La moquette sul treno! Mi pareva una cosa talmente strana ma anche affascinante allo... Continue Reading →

Tutto inizio quel maledetto giorno di febbraio del 2003…

Non era in programma, non ci avevo mai pensato seriamente... Tutto inizio' iniziato grazie a un licenziamento, che poi licenziamento non è proprio la parola giusta. Lavoravo come grafico pubblicitario con un contratto CO.CO.CO. (Collaborazione Coordinata e Continuativa) da un anno in uno studio di grafica; senza ferie, senza malattie e senza pensione. Quel giorno di febbraio, fui chiamata... Continue Reading →

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: